10 commenti

  • Credo che la cosa migliore sia giocare tutte le partite a porte chiuse per par condicio. Avere un misto crea confusione e disparità sia sociale che sportiva.

  • Penso anche io che la cosa migliore sia giocare a porte chiuse tutte le partite di serie A ed anche delle serie minori. Saluti.

  • Credo che questa storia abbia abbastanza rotto, sono ormai 6 giorni che ci stanno invadendo di notizie catastrofiche, che hanno creato una psicosi assurda. Il coronavirus , come tanti altri virus stagionali, è un’influenza, che non è ancora stata studiata, ma ce l’hanno descritta come se fosse la peste nera. Purtroppo, qualsiasi influenza stagionale va a mettere a rischio la salute delle persone più anziane, più deboli o immunodepresse. Lo scorso anno sono state chiuse scuole, esercizi pubblici, stadi ? No, eppure i virus c’erano comunque. Ormai la “bomba” l’hanno lanciata, e devono farne cessare l’effetto, per cui io dico ” che si giochi, ma a porte chiuse”. Ora mi aspetto che entro 10 giorni non se ne parli più, e che si torni alla normalità. Storia vera: ieri avevo un pò di malessere ( dolori muscolari, un pò di tosse ) : entro in farmacia per acquistare una tachipirina, che avevo finito. Le altre persone in coda mi hanno guardato come se fossi una specie di untore, del tipo ” Non avrai mica il coronavirus ? ” Ma dico, siamo diventati matti ???

  • Secondo me la scelta migliore, se proprio bisogna evitare le manifestazioni con aggregazioni di persone, è giocare a porte chiuse nelle zone considerate a rischio contagio…bisogna comunque mantenere fiducia nelle istituzioni, anche se secondo me se ne sta facendo troppo una questione mediatica, visto che da inizio anno ci sono state comunque più vittime per altre malattie anche se nessuno ne parla…certo è, che comunque si tratta di un virus che ancora non conosciamo bene,pertanto nel dubbio sempre meglio essere prudenti…

  • Porte chiuse in tutta Italia per non creare disparità di trattamento tra le varie squadre, sperando però che la situazione possa migliorare nel più breve tempo possibile.

  • credo sia corretto per non creare disparita’, giocare a porte chiuse tutte le partite del campionato fino al rientro della crisi sanitaria.
    solo per quelle giornate con gli stati a porte chiuse, farei trasmettere le partite in chiaro, cosi da “risarcire” il povero tifoso che si + abbonato alla propria squadra e che per questo non ha un servizio di pay tv
    un saluto a tutti
    Matteo

  • Buongiorno a tutti!
    se si deve giocare a porte chiuse,che sia fatto in tutti gli stadi.Del resto poi spero che al più presto la situazione torni alla normalità concordo anch’io che ne stanno facendo troppo una quota questione mediatica!

  • E’ passata una settimana da quando abbiamo lanciato il sondaggio eppure il calcio italiano continua ad essere in confusione; dopo aver rinviato 6 partite dell’ultima giornata ora si rinvia anche l’attesa partita di Coppa Italia Juventus-Milan. Se si continua così la stagione verrà interrotta.
    La maggior parte degli utenti che ha risposto al sondaggio ha proposta di giocare tutte le partite a porte chiuse, mi sembra la migliore idea, cosa si aspetta ad intervenire? Più partite si rinviano più l’Italia si dimostra inefficiente e la stagione potrebbe saltare.
    Anche le squadre impegnate nelle coppe europee ne risentiranno perché non saranno allenate mentalmente e fisicamente.
    Mi meraviglio davvero che ancora non si sia presa una decisione.

Ricevi aggiornamenti tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli.

Di Giulio Giorgetti

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Altri siti