Crisi Roma: ancora fiducia a Di Francesco?

C

Di Francesco sta vivendo la crisi del secondo anno, ci sono diversi allenatori che hanno fatto bene il primo anno e poi non sono riusciti a confermarsi.
La Roma sta andando molto male ed è normale che inizi a girare per la città il nome di Antonio Conte. La società fino a ieri sembrava sicura della sua conferma, ma forse ora qualcosa inizia a vacillare. La domande del giorno è se va data ancora fiducia a Di Francesco oppure no. Rispondete al sondaggio e commentate la vostra scelta.

Vedi il calcio

Clicca qui per vedere il calcio in streaming con DAZN (1 mese gratis)

               

11 commenti

  • Credo che Di Francesco vada confermato, almeno fino al derby. Se perde anche quello allora credo che l’esonero sia normale. Conosco bene Roma e la Roma ed è una piazza calda come quella di Firenze. A differenza dei tifosi fiorentini che tendono ad essere sempre polemici, i tifosi giallorossi sono in grado con il loro sostegno di far decollare una squadra. Come dissi lo scorso anno nell’analisi delle candidate allo scudetto dissi che se Di Francesco avesse fatto bene nelle prime giornate sarebbe stato sostenuto fino alla fine della stagione, altrimenti sarebbe durato poco. Ora sta succedendo proprio questa situazione e l’unica salvezza di Di Francesco è che ha un anno positivo alle spalle, mandarlo via ora sarebbe un errore. Da un punto di vista però di pianificazione del lavoro non mi meraviglierebbe se i dirigenti della Roma fossero in contatto con Antonio Conte, anche se forse il tecnico pugliese ambisce più all’Inter.
    Chiudo dicendo che nel video in cui ho fatto le previsioni dello scudetto per l’anno corrente avevo detto che la Roma aveva cambiato troppi giocatori e cambiare troppo non è mai buono, una squadra va puntellata, troppi giocatori significa non creare un gruppo solido. Quindi se da una parte Monchi da un punto di vista economico/finanziario sta facendo degli affari comprando giocatori ad un prezzo medio-basso per poi rivenderli con plusvalenze, dall’altro forse andavano presi meno giocatori. Più che condannare la cessione di Allison, Nainggolan e Strootman credo che proprio l’abbondanza di nuovi giocatori sia un punto debole di questa squadra. Lo scorso anno la Roma partiva in terza fascia per la vittoria dello scudetto e quindi poteva permettersi di giocare senza pressioni, quest’anno invece partita in seconda fascia insieme a Napoli e Inter e questo ha fatto sì che il margine di errore doveva ridursi a zero. Ora dopo poche giornate sembra già buttato tutto all’aria. La svolta ci può essere solo se Di Francesco inizia a far vincere la squadra in campionato, al derby e in Champions League e a quel punto si parlerà di Roma 2.0, altrimenti credo che la piazza si spaccherà fino ad obbligare la società a prendere un nuovo allenatore.

  • Buongiorno, la Roma ha cambiato molti giocatori ci vuole tempo per metterli insieme, ma si sa il calcio non aspetta e quindi la Roma deve incominciare a vincere e se non accade in queste prossime partite l’allenatore sarà esonerato, un grosso in bocca al lupo a Di Francesco

  • Io darei fiducia a Di Francesco a prescindere. Lo scorso anno ha portato la Roma tra le prime 4 d’Europa. Punterei il dito più sulle scelte societarie di fare mercato. Vendere Allison, Naingolan e Strootman e rimpiazzarli con profili di minore caratura è stato un errore. Ma adesso la penso come Di Francesco, bisogna curare l’aspetto mentale. Saluti.

  • Buongiorno,da romanista dico che l’unica soluzione sia quella di esonerare l’allenatore…..cosa che succede con cadenza biennale da quando sono piccolo…..qui a roma si passa dalle stelle al caos in un battito di ciglia,e’ troppo palese il gruppo si e’ sciolto e l’allenatore non riesce a prendere le redini in mano causa giocatori,societa’,stampa,ambiente ostile.Succede sempre cosi’……Di Francesco provera’ a cambiare di tutto giocatori,modulo,tattica eccetera…..aumentando solo confusione fino a quando sara’ costretto a mollare…..lo dico con il cuore in mano…..purtroppo siamo in una strada senza uscita e’ solo questione di tempo….conoscendo molto bene l’ambiente….”sta per suonare la campanella”

  • Ho votato una conferma fino al derby ma ero molto indeciso con una conferma senza esitazioni. A mio modo di vedere l’unico problema della Roma è il vendere e comprare come se non ci fosse un domani. La Rosa viene stravolta e così anche le gerarchie, è chiaro che questo comporta problemi a livello di gestione per il tecnico (che forse non avrebbe dovuto permettere di vendere tutti questi importanti giocatori). Ho optato per attendere il derby perché conosco Roma e la Roma e so che è una piazza molto difficili con tifosi che si rigirano in continuazione e chi è un eroe un anno è la causa della rovina l’anno dopo. A me Di Francesco piace e spero resti alla Roma. Vedremo come andranno le prossime partite. Buona giornata a tutti!

  • Secondo me, dopo la bellissima stagione dell’anno scorso, merita almeno di arrivare al derby. Se non riesce a far sbloccare la squadra, allora è giusto che venga esonerato.

  • Penso che l’errore di Di Francesco sia stato quello di accettare passivamente tutte le cessioni. Io avrei venduto solo il portiere perché a quella cifra dopo un solo anno fatto bene è cosa saggia, ma smantellare il centrocampo di una semifinalista di Champions proprio no. Chiunque arrivi al suo posto non è che cambia i giocatori, quindi sarebbe – almeno per me – inutile.

  • Come ha detto De Rossi, per battere il Bologna (e il Chievo) non serve Guardiola, per cui secondo me il problema è un po’ più complesso e non può essere spiegato solo con le cessioni o la rosa troppo folta o gli acquisti o l’allenatore. Al momento però, col mercato chiuso e i giocatori che passeggiano per il campo, l’unico modo per invertire la rotta è cambiare allenatore, per cui se non fa due vittorie temo che Di Francesco lunedì dovrà essere esonerato.
    Posto che non credo che Conte verrebbe alla Roma, il meno peggio secondo me sarebbe Ranieri. Come Montella è stato esonerato a Roma, ma tornerebbe da vincitore della Premier che non è poco ed è esperto di squadre prese in corsa.

  • Buonasera
    Io ho votato fiducia almeno fino al derby,visto quello che è riuscito a fare l’anno scorso.
    Detto questo ci deve essere però un cambio di rotta,senno anche se sono un po contrario all’esonero….credo diventi quasi obbligatorio un cambio vista la piazza molto difficile!!!

Di Giulio Giorgetti

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Altri siti