De Laurentiis: il futuro si chiama Napoli o Bari?

D

A Napoli si continua a contestare De Laurentiis e c’è chi ipotizza un suo possibile futuro a Bari piuttosto che a Napoli. Bisogna tenere conto che se la squadra pugliese tornerà in Serie A, non sarà compatibile con la sua attuale gestione del club partenopeo. In realtà l’attuale presidente è il figlio Edo, ma si può facilmente immaginare che questo porterà ad una scelta.
Dite la vostra! 😉

5 commenti

  • Tra i miei contatti c’è chi sostiene che dopo l’ultima gestione, De Laurentiis potrebbe considerare l’ipotesi di investire sul Bari piuttosto che sul Napoli. Reputo questa scelta difficile e anche sbagliata, credo che il presidente sia troppo legato alla sua società per fare una scelta del genere. Da una parte sarei contento per il Bari che troverebbe un presidente che è stato capace di fare bene, dall’altro mi piacerebbe vedere un grande Napoli targato De Laurentiis anche per il futuro.

  • Credo sia un peccato vedere una squadra campana scemare così, si vive lo stesso ambiente qui a Salerno con Lotito e la Salernitana e vi assicuro che non è una bella situazione. Spero che anche se vada via il presidente da amante del calcio spero di vedere al più presto di nuovo un Napoli competitivo, e lottare in campionato e fare delle belle partite anche nelle coppe europee. Per il Bari in serie A sarebbe di nuovo bello ma credo che De Laurentis non voglia buttare quello che aveva creato a Napoli, almeno lo spero!

  • Il “giocattolo” Napoli si è definitivamente rotto e la spallata decisiva l’ha data (o la darà) il presidente nella giornata di domani. A questo punto credo che l’obiettivo sia proprio quello di puntare sempre più sulla realtà barese. Questo perchè De Laurentiis sempre accorto nella gestione economica ha investito parte delle entrate dalle cessioni importanti (vedi Cavani e Higuain). Ad oggi la situazione non potrà essere replicata e quindi è arrivato il momento di investire in modo importante: per me non lo farà !!! A questo punto cederà la squadra dopo aver venduto i top: insigne (chiamiamolo top), mertens e callejon (non più verdi). A Bari troverebbe un contesto più favorevole considerato che a differenza che a Napoli, in puglia avrà la gestione dello stadio cosa molto importante ai fini di futuri investimenti. La gestione familiare delle squadre farà il resto… Nell’immediato futuro del Napoli prevedo una cessione all’incirca fra un paio di anni massimo. Saluti a tutti !!!

  • Mi sembra di fare un pronostico per la mia squadra del cuore, situazione quindi da evitare. Da buon pugliese infatti spero che De Laurentis si concentri sul Bari (ammesso che riesca a replicare quanto di buono fatto a Napoli). Ma da appassionato di calcio sarebbe un peccato rischiare di veder sfaldarsi una squadra come il Napoli, l’unica che negli ultimi anni ha quantomeno provato a mettere i bastoni tra le ruote alla Juventus. Chi vivrà vedrà…
    Buona serata a tutti!

  • Buonasera a tutti.
    Secondo il mio punto di vista l’allenatore ha perso il controllo della squadra.
    La società è in contrasto con alcuni giocatori che hanno ricevuto offerte di trasferimento vedi Insigne o in scadenza come Mertens e Callejon.
    Vedo come soluzione più semplice l’esonero dell’allenatore meno stravolgente per la squadra oppure come alternativa vendere tutti i giocatori scontenti nel mercato di gennaio.

    Confido in una ripresa del Napoli nelle prossime settimane.

Di Giulio Giorgetti

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Altri siti