Massa e la VAR: combinazione perdente

M

Il campionato di calcio è iniziato e subito la Juventus ha dimostrato di essere ancora la squadra da battere, mentre il Napoli ha rubato la partita alla Fiorentina grazie ad un arbitro Massa che dovrebbe essere fermato almeno per un mese dal toccare il terreno di gioco.

Massa non dovrebbe fare nemmeno il quarto uomo per almeno 4 giornate di campionato, ieri ha completamente falsato la partita, dando prima un rigore inesistente alla Fiorentina, poi un altro ancora più inesistente a Mertens, che dovrebbe essere squalificato per simulazione per qualche giornata visto che è lui che va a cercare il contatto con un giocatore viola, e poi ciliegina sulla torta, un rigore grande come il Colosseo che solo l’arbitro di Imperia non ha visto.

Massa e la VAR: un’accoppiata perdente. Come può un arbitro così stare in Serie A qualcuno me lo devi spiegare o forse la risposta è intrinseca nella domanda?

Si aveva forse paura che un pareggio del Napoli alla prima giornata avrebbe messo in discussione la lotta per lo scudetto? Non lo so cosa sia successo ieri, ma una partita con così tanti errori arbitrali non la ricordo.

Si conferma l’inutilità della VAR e il suo danno ai fini della continuità del gioco: nel primo tempo si sono persi 5 minuti di gioco per dare due rigori inesistenti e poi i minuti di recupero!

Massa quanto aveva in matematica a scuola? Zero? Cinque minuti di pausa per la VAR e l’arbitro da solo 2 minuti di recupero?

Una pazzia! Non solo fermano la continuità del gioco, che è uno dei principi cardine del calcio, ma addirittura falsano la sua durata.

Non solo, si danno due rigori inesistenti e il rigore che realmente c’era, quella su Ribery, non viene dato.

Una assurdità. Uno scempio. Errori come quelli di Massa e della VAR fanno perdere la voglia di guardare il gioco del calcio; se si vuole fare in modo che il Napoli vada avanti allora tanto vale fare una finale scudetto Juventus – Napoli, inutile fare 38 giornate a corollario.

La Fiorentina deve essere trattata con lo stesso rispetto del Napoli, perché creare due livelli? Basta con questi errori arbitrali guardate casa sempre a favore delle favorite.

Si può parlare di vera e propria sudditanza psicologica degli arbitri nei confronti delle grandi, dieci anni fa era la Juventus, ora è il Napoli.

Spero vivamente che Massa venga fermato per quattro giornate e che questa VAR sia eliminata: inutile pensare di avere una tecnologia vecchia come la moviola.

L’unica tecnologia utile è il Fuorigioco Elettronico, che in maniera analoga alla goal-line technology è in grado di stabilire in tempo reale se c’è un offside.

Per il resto il campionato italiano inizia nel peggiore dei modi, a questo punto che non si giochi nemmeno Inter – Lecce, diamo il 3-0 a tavolino ai neroazzurri così almeno si avrà quello che tutti vogliono una corsa a tre per lo scudetto.

Dopotutto inutile giocare a calcio se poi le partite sono falsate, perché perdere tempo della nostra vita a vedere un pallone girare se poi gli arbitri e la VAR fanno questi errori colossali?

6 commenti

  • Il problema della VAR nel calcio è che nonostante possa essere uno strumento importante rimane comunque soggettivo. L’occhio di falco nel tennis è oggettivo e inappellabile: la palla o è dentro o è fuori. Nel calcio invece dopo aver visto e rivisto l’azione sta comunque all’arbitro decidere il da farsi. Gli arbitri sono come i giocatori, era la loro prima di campionato, fanno pure loro preparazioni riunioni ecc e trovare l’amalgama per essere sempre al meglio ogni partita è davvero difficile. Ciò non toglie la prestazione poco felice di ieri. (E non tifo Napoli anzi).

  • Ciao Giulio,
    sono d’accordo con te ma solo in parte, nel senso che Massa è decisamente scarso, lo è sempre stato.
    Detto questo il rigore a favore del Napoli è sacrosanto in quanto vi era un nettissimo fallo di mano di Pulgar sul cross, mentre il fallo su Mertens era inesistente. Colpa delle televisioni che si sono limitate ad analizzare solo la simulazione di Mertens e non hanno proprio cercato il fallo di mano, tra l’altro nettissimo, e colpa anche di Massa che non ha segnalato che il rigore era dovuto al fallo di mano.
    Per quanto riguarda poi il fallo su Riberì era netto, ma era altrettanto chiaro che era iniziato ben fuori area. Si sarebbe semmai trattato di una punizione, certamente pericolosa, ma non di un rigore.
    Bisogna saper vedere le cose.
    Buona domenica
    (forse ho inserito il commento 2 volte e me ne scuso)

  • Giulio sono PIENAMENTE d’accordo con te. Quanto accaduto a Firenze alla prima giornata di campionato è davvero clamoroso ma Massa non è l’unico grande artefice dobbiamo menzionare anche Valeri che era al VAR. Ricordo che Valeri ebbe modo di annullare un gol a Bergamo (alla juventus) in un Atalanta-Juventus finito 2-2 per un fallo (o presunto tale) a centrocampo un paio di minuti prima. Fata questa doverosa premessa veniamo agli episodi oggetto di disamina di altri utenti che non hanno ben compreso le vere dinamiche che si sono concretizzate e tendono a sminuire il tutto giustificando con la “scarsezza” di Massa dimenticando che al VAR c’era Valeri. Per quanto attiene il rigore concesso alla Fiorentina, stando alle nuove regole, è netto; o si conoscono le nuove regole o altrimenti è inutile parlare. Il rigore concesso al napoli è INESISTENTE. Ho letto che Daniele, che saluto cordialmente, parla di un mani di pulgar ma non regge per due motivi. Il primo è che se Massa avesse concesso il rigore per il mani di pulgar avrebbe dovuto visionare il VAR. E’ palese che Massa conceda il rigore per la topica di mertens, è altrettano evidente che Valeri non interviene. Se l’avesse fatto avrebbe dovuto dire che il rigore fosse per l’intervento precedente e avrebbe dovuto invitare Massa a vedere il monitor del VAR. Esiste una procedura e quindi l’unica conclusione possibile (non parlando di fuorigioco) è che Valeri abbia confermato a Massa come buona la chiamata del rigore sulla simulazione di mertens. Il secondo motivo è semplice. Pulgar prende la palla di schiena. i tifosi del napoli in rete sono stati abili fanno il fermo immagine un attimo prima del contatto del pallone con pulgar, analizzando i video che poi sono usciti nel pomeriggio di ieri risulta evidente che pulgar prende la palla con la schiena. Quindi il rigore non c’è. Su ribery il fallo inizia fuori area ma alla tirata di maglia hysaj allunga anche il piede nel tentativo di sbilanciare il giocatore viola e quindi il fallo che inizia fuori area di concretizza dentro l’area (o sulla riga, cambia poco) e quindi per me rigore netto. Poi Massa (e Valeri) non sono intervenuti affatto e quindi… Per me il Palazzo ha voluto che alla seconda giornata juve e napoli arrivassero allo scontro diretto a pari punti perchè si devono vendere l’evento mediaticamente come “sfida scudetto”. Se fosse accaduto lo stesso in favore della juventus i commenti dei tifosi del napoli sarebbero stati diamteralmente opposti ma mai carichi della mia competenza oggettiva. Adesso la procura Federale con a capo un tifoso del napoli segnalerà la simulazione di mertens determinando una squalifica per due giornate??? Non credo proprio, anche questo è falsare un campionato !!! Un abbraccio a tutti e Giulio la Fiorentina rimane una piccola e quindi “scamazzabile”

    • Sì esatto Gianluca, il rigore alla Fiorentina è valido con le nuove regole, ma hanno fatto un pasticcio, adesso ci sarà il “tiro al braccio”. Lo avevo contestato in diretta sul mio Twitter proprio perché, come tutti sanno, sono onesto; se c’è un qualcosa che reputo di irregolare a favore della mia squadra lo dico.
      Volutamente non ho spinto l’attenzione su Valeri, ma su Massa che è l’arbitro e chi più di questo soggetto deve contare in una partita di calcio, è lui il “direttore di gara” e alla VAR nel suo insieme.
      La VAR sta facendo pena, spezza il gioco in maniera incredibile e i tantissimi minuti persi non sono nemmeno recuperati, ormai da un anno sta succedendo quanto avevo già detto: nessuna tecnologia sarà in grado di risolvere problemi soggettivi.
      Chi ci darà indietro tutti i minuti persi ad aspettare la VAR nella nostra vita?
      Il calcio è un gioco basato sulla continuità non sulle continue interruzioni; non è né la Pallavolo né tantomeno la Pallanuoto.
      Bisogna togliere la VAR e sostituirla con il Fuorigioco Elettronico a quel punto gli arbitri dovranno concentrarsi solo ed esclusivamente sui rigori; il Fuorigioco Elettronico può utilizzare la stessa logica, non è detto la stessa tecnologia, della goal line technology. Quanto è stato bello sapere in tempo reale che il goal di Kolarov su punizione era regolare? Bene serve la stessa tecnologia per i fuorigioco, senza nessuna moviola senza perdite di tempo che fanno venire il latte alle ginocchia.
      Tornando a Massa e la VAR direi di sì, la sensazione che si è avuta è quella della sudditanza psicologica pro-Napoli, la Juventus aveva già vinto 2 ore prima del match e se avesse perso, o a quel punto magari anche perso, contro la Fiorentina sarebbe stato un guaio per il campionato di Serie A.
      La realtà è che l’onesta e la professionalità dovrebbero essere dei principi cardine della nostra società e ancor di più nello sport, tali da funzionare a modello della nostra società. Sull’onestà do fiducia a Massa e Valeri, ma sulla loro professionalità sono costretto a dire che hanno fatto pena.
      Ho letto oggi che Rizzoli ha dato solo un turno di squalifica ai due, ma come è possibile? Non è chiaro che hanno fatto un orrore? Se si lascia passare il concetto che gli arbitri sono intoccabili è gravissimo.
      Rizzoli avrebbe dovuto fermare Massa e Valeri per quattro giornate, una sola è un regalo fatto ai due.
      Tornando poi sugli episodi il rigore regalato al Napoli è arrivato sul 3-3 e la partita sembrava in direzione della Fiorentina, la squadra partenopea avrebbe potuto perdere la partita, ma non lo sapremo mai.
      Mettiamoci poi che quello che hanno fatto su Ribery è qualcosa di assurdo io non so veramente che cosa avevano in testa gli arbitri quel giorno; mi sono sembrati come quei difensori che si fanno buttare fuori per un fallo da chiara occasione da goal in area, in questo modo lasciano la squadra in 10 e danno anche un rigore agli avversari.
      C’era davvero tutta questa necessità di essere, sia chiaro, involontariamente, a favore del Napoli?
      Chiudo dicendo di Mertens: ma come si fa a dargli un rigore e poi giustamente punirlo per simulazione? Siamo veramente al paradosso dell’arbitraggio italiano. A questo punto voglio vedere quante giornate di squalifica daranno a Mertens, se ne gliene daranno una sola a quel punto regalo un bel viaggio su un’isola a Massa, a chi gestisce la VAR e Mertens magari avranno modo di meditare sui loro errori.

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Altri siti