Milan 12° posto: colpa di Gattuso?

M

Il Milan non decolla, anzi. La sconfitta di ieri a San Siro contro il Betis è di quelle pesanti e l’interruzione del momento positivo in Europa mette i riflettori ora sul cattivo andamento in campionato: la squadra rossonera è solo al dodicesimo posto, molto lontana dagli obiettivi. Le cose sono due: o la squadra è scarsa o l’allenatore non sta rendendo, di chi è la colpa?

Vedi il calcio

Clicca qui per vedere il calcio in streaming con DAZN (1 mese gratis)

               

9 commenti

  • Ho sempre visto Gattuso come un allenatore non da questo Milan. Questa estate ci sono stati cambiamenti societari importanti e probabilmente positivi per riportare la squadra rossonera ad essere di nuovo un club di primo livello. Gattuso però mi sembra fuori contesto, un allenatore che fa della grinta il suo primo punto di forza, quando adesso anche le piccole squadre invece oltre a quella mettono anche tante idee di gioco.
    Anche se sembra che al momento non sia ancora in discussione, credo che la dirigenza si sia già mossa da tempo per trovare un sostituto di livello, forse Conte? Non so, di sicuro inutile cambiare per cambiare: se il Milan manderà via Gattuso deve farlo per un allenatore di alto spessore.

  • Per me il Milan non e’ una squadra forte ma neanche scarsa…..sicuramente non da 12°posto diciamo da classifica medioalta,Gattuso lo vedo meglio in una squadra che prima di tutto pensa a difendersi invece di imporre il propio gioco perche’ altrimenti diventa troppo vulnerabile……

  • Buongiorno Giulio, l’unico campione del Milan è Higuain…ho detto tutto. Tutti gli altri sono solo buoni giocatori. La squadra non è al livello di Inter, Napoli, Roma e anche della Lazio, senza chiamare in causa la Juventus.
    Poi Gattuso, diciamoci la verità, mi è simpatico, ma come allenatore è mediocre. Ci sono decine di allenatori migliori di lui, solo in Italia.
    Io non lo avrei mai chiamato ad allenare il Milan. Se si deve prendere in considerazione una ex bandiera rossonera, perché non si è mai avuto il coraggio di contattare il più competente tra loro in qualità di allenatore? Mi riferisco a Donadoni!

    • Ciao. Gattuso fu chiamato in corsa dalla squadra primavera, probabilmente perchè l’ultima ( quanto dissennata ) dirigenza, non aveva fondi per ingaggiare un allenatore più di spessore. Rimango della mia idea, e cioè che Gattuso non è il top ( quanti giovani allenatori “bruciati” per niente, Seedorf, Brocchi, Inzaghi ! ), e che la squadra non sia di alto livello. A completare la salsa, vedo grossi problemi interni di gestione e comportamento, manca un Vero proprietario che detti le regole e si faccia sentire ( Elliott è un fondo speculativo), vedo tanti giocatori sopravvalutati ( Donnarumma ? ), insomma manca quel mix di cose per essere un top team. Non so se un allenatore di livello possa davvero cambiare le cose, non avrebbe tutti le condizioni in essere per farlo. Ma poi, una volta gli allenatori non si facevano una bella gavetta nelle serie minori ? Oggi un allenatore , senza esperienza, subito in prima squadra, questa cosa non la capisco…. lo stesso Marcello Lippi, prima di arrivare e vincere alla Juve e poi con la Nazionale, si è sparato un bel pò di serie B e C, poi Atalanta, poi Napoli, e poi Juve….

  • Concordo con il pensiero di Giulio. L’ideale sarebbe stata la scelta di un nuovo allenatore da parte della nuova società e non lasciare il tecnico che già c’era. Gattuso, per caratteristiche, incarna l’allenatore da squadra medio bassa classifica. Mi dispiace ma penso che il tempo per Gattuso al Milan sia finito. Saluti a tutti.

  • Credo che Gattuso, come tanti suoi colleghi ex calciatori sia stato lanciato ad allenare subito una grande squadra per meriti di calcio giocato e non di allenamento. Penso che come tutti dovrebbe iniziare la gavetta in una piccola società, poco ambiziosa che non può essere assolutamente il Milan. Può diventare un grande allenatore ma ha bisogno di risalire dal basso la china come tanti grandi allenatori italiani. Al momento sulla panchina del Milan vedrei bene un Donadoni sia per il legame con la squadra sia per la gavetta citata poco fa.

  • Buongiorno a tutti, sono un tifoso rossonero, sono anni ormai che compro magliette rossonere per i miei filgli senza numero!!!!! Mancano i campioni, una volta c’era l’imbarazzo della scelta. Adesso è arrivato Higuain ma cosa può fare? Ci sono dei buoni musicisti ma manca il direttore d’orchestra. Hanno mandato via Montella a ottobre e ora se ne andrà anche Gattuso. Non si poteva cambiarlo prima del mondiale che magari avrebbe suggerito qualche giocatore da prendere durante l’estate?
    Difendo Gattuso che si è trovato lì per caso ma la dirigenza NO.
    Questo Milan ha bisogno di un ottimo allenatore per ricominciare.
    Così non si vede la luce. 😢

  • CIao a tutti .. la squadra non ha una rosa eccelsa: musacchio, rodriguez, zapata, borini, bertolacci, mauri, biglia, kessie, bakayoko,, castillejo, ecc. ecc. …. giocatori da milan? suvvia siamo seri … essere al 12° posto con questi giocatori equivale ad aver fallito la campagna acquisti … vedere languire in panchina i vari caldara e cutrone ed allontanare i vari locatelli, cristante, de sciglio, ecc. per far posto a questi qui .. piange il cuore .. e non mi dica che sono giovani … è giovane anche donnarumma e, malgrado la sua palese involuzione, gioca sempre da titolare .. forse perchè viene strapagato? Fino all’altro anno mi piaceva la politica dei giovani, italiani e tanti … ora siamo tornati al refrain che ha caratterizzato gli anni precedenti: giocatori stagionati e scartati dai grandi club … non penso andremo lontano ne in italia ne in europa … purtroppo .. ma un programma a medio termine con giocatori giovani che abbiano voglia di correre e di affermarsi no? vabbè ..un altro anno buttato ..speriamo nel prossimo .. buon weekend a tutti

  • Buonasera, il Milan ha tanti problemi dall’allenatore ai giocatori, a parte Higuain, non da squadra di vertice. Adesso non sarà facile mettere le cose a posto, cambiare tanto per cambiare non serve a nulla, ma sarà anche difficile un allenatore di livello

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Altri siti