Milan: Gattuso esonerato senza 3 punti ad Empoli?

M

Nelle mie valutazioni sulla possibile vincente dello scudetto 2019 avevo escluso il Milan ed alcuni amici mi chiedevano come mai visto che secondo loro c’era Higuain. Una squadra non è fatta da un solo giocatore e nella mia valutazione ho detto che se proprio i rossoneri fossero andati contro le mie previsioni e fossero stati una sorpresa al massimo sarebbero potuti arrivare quarti. Al massimo. Le cose sembra stiano andando così e non mi meraviglia che la squadra milanese non stia tra le prime, ecco la classifica:

Quella di oggi ad Empoli non è una passeggiata di salute bensì c’è la possibilità concreta dell’esonero di Gattuso; come potrebbe infatti giustificare la dirigenza di Leonardo il quartultimo posto? Il solito nome di Antonio Conte, che nel tempo è stato accostato sia al Milan che alla Roma, è normale che esca fuori. Vedremo come andrà. Nella giornata in cui tutte le favorite hanno vinto riuscirà il Milan a seguire la scia? e se non dovesse riuscirci è giusto considerare l’ipotesi di esonerare Gattuso?

Vedi il calcio

Clicca qui per vedere il calcio in streaming con DAZN (1 mese gratis)

               

5 commenti

  • Credo che salvo miracoli sportivi l’esonero di Gattuso sia già in cantiere. Ne faccio una questione tecnica, ma anche di immagine. Il tecnico rossonero è più figlio di una vecchia gestione scellerata made in Asia, che ha comprato un Milan pieno di debiti ereditato dall’era Berlusconi e che poi ha dovuto cedere la società ad un fondo USA. Ora però le cose al Milan stanno tornando grandi, negli uomini e nell’immagine e Gattuso in tal senso mi sembra un pesce fuori dall’acqua. Se perde contro l’Empoli credo sia sicuro l’esonero, mentre se non vince allora si dovrà vedere se già c’è l’accordo con un nuovo tecnico. Le grandi società sanno sempre cosa fare. Se il Milan dovesse vincere non potrà mandare via l’allenatore e si rinvierà la decisione. Una cosa è certa se Gattuso vuole rimanere deve iniziare a vincere con continuità altrimenti alla prima occasione utile sarà ultimato il processo di rinnovamento della società.

  • Buongiorno, se il Milan non vince stasera, Gattuso sicuramente rischia il posto, e penso che se il Milan prende Conte ne avrà un beneficio, il problema è se Conte accetta questo Milan

  • Credo proprio che Gattuso prima o poi verrà esonerato. La penso come te, Giulio.
    Non è l’allenatore adatto per questo Milan, e non credo nemmeno che abbia le qualità necessarie per allenare una squadra di vertice. Se perde verrà fatto fuori stasera, altrimenti alla prossima crisi di risultati.

  • Gattuso (e il suo fido compare alla guida del Bologna) sono due NON allenatori; grandi ex calciatori ma dovrebbero dedicarsi ad altre attività (Ciro Ferrara lo ha capito per tempo). Higuain seppur forte non decide le partite da solo, e quello che manca al Milan al di là di un allenatore vero, è anche un centrocampo. Penso che questa sia ancora una stagione di transizione per poi fare qualcosa di serio il prossimo anno.

  • Buongiorno ragazzi. Da tifoso del Milan, sono ormai 5/6 anni che soffro nel vedere che la mia squadra non riesce a ritrovare se stessa. Ancora oggi, il Milan paga il conto degli ultimi 2 anni di gestione dissenata di Galliani, con giocatori tipo Zapata, che al Milan nemmeno dovevano venirci. L’anno scorso noi tifosi eravamo esaltati per la faraonica campagna acquisti, che se analizzata bene, non è stata poi così centrata…..
    Il buon Gattuso fa quello che può, anche in base alla sua esperienza.
    Voglio credere che la gestione Elliott voglia e possa , gradualmente, riportare il Milan in alto, non certamente per passione, ma per far fruttare il proprio investimento. Condivido l’idea che Gattuso probabilmente non è l’allenatore perfetto, anche se con l’attuale rosa i miracoli non li farebbero ne Conte, ne Allegri, ne Guardiola. Il Milan deve prima risolvere problemi legati all’ambiente, e riportare in essere quello status di ” organizzazione perfetta e peculiare” che c’era 15 anni fa, e che oggi vedo solo alla Juventus. Fatto questo, si possono comprare giocatori migliori, valorizzare i propri, e cercare l’allenatore giusto. Quindi. per me, Gattuso può restare ancora almeno fino a dicembre.
    Come sempre accade, poi, senza i risultati, la società valuterà cosa fare.

Di Giulio Giorgetti

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Altri siti