Quali sono i calciatori italiani che preferite?

Q

La rimonta della Juventus sull’Atletico Madrid negli ottavi di finale di Champions League è stata bella ed emozionante; una partita perfetta grazie ad una squadra messa magnificamente in campo da Allegri.

Una delle chiavi di successo è stato vedere un Bernardeschi ormai maturo per giocare da titolare nella squadra bianconera; sa fare tutto: sa dribblare, sa fare assist, sa segnare, sa far pressing, sa cambiare diversi ruoli a partita in corso e sa difendere.

Un altro giocatore che ha impressionato è stato Spinazzola; rientrato da un lungo infortunio, è stata una delle sorprese di ieri. L’esterno sinistro bianconero ha più volte saltato l’uomo a sinistra e si è reso spesso pericoloso soprattutto nei primi minuti iniziali facendo subito capire agli spagnoli che la giornata sarebbe stata per loro molto difficile.

Bonucci e Chiellini sono due garanzie in difesa.

Non c’è però solo la Juventus, l’Atalanta ha un Gianluca Mancini che sta crescendo molto bene, difensore capace di inserirsi e segnare, peccato solo che rispetto al passato stiamo puntando di meno sui giocatori tricolore e più sugli stranieri.

La Fiorentina ha come fiore all’occhiello Chiesa, chi si sta ispirando a Cristiano Ronaldo come voglia di fare bene e migliorarsi giorno dopo giorno; anche il giovane viola sta crescendo a vista d’occhio.

In porta Donnarumma e Perin sembrano ormai una garanzia per gli anni a venire.

A centrocampo Nicolò Barella del Cagliari e Lorenzo Pellegrini della Roma stanno maturando tantissimo; i minuti sulle gambe gli serviranno per affrontare palcoscenici internazionali con la Nazionale.

Come punte abbiamo al momento Immobile, una garanzia anche se in Nazionale non sempre brilla e Patrick Cutrone; forse proprio in questo settore i vivai italiani dovranno lavorare di più. Sembra mancare al momento quel punto fermo che sia temuto dalla difese di tutto il mondo.

11 commenti

  • Uno su tutti: Bernardeschi. Lo reputo il futuro capitano della Nazionale italiana, fortissimo, ogni cosa che fa la fa con la testa. Mi sembra un mix tra Marchisio e Baggio; impegno e forza a centrocampo e fantasia e imprevedibilità in attacco.

    Durante questa stagione l’ex viola è esploso definitivamente ed Allegri lo ha spesso preferito a Dybala, ieri se ne è avuta la conferma ed è stato uno dei protagonisti assoluti di una rimonta bellissima per il calcio italiano.

    Serve assolutamente lavorare sulla punta del futuro invece, lì abbiamo un buco, abbiamo dei mezzi attaccanti come Berardi e Insigne, ma in questo momento Bernardeschi è il vero numero 10, mentre manca la punta vera; spero esploda presto un giovane o che torni a realizzare reti a raffica Belotti. In ogni caso serve l’uomo che deve mettere paura alla difese avversarie quando l’Italia scenderà in campo.

    Chiudo dicendo che anche Chiesa, dopo Bernardeschi, sembra ormai pronto per una grande squadra; bisognerà capirà se la Fiorentina lo diventerà insieme a lui o se il loro cammino si separerà. Bernardeschi non sarebbe diventato quel giocatore che stiamo apprezzando partita dopo partita se non avesse fatto il salto di qualità, la stessa cosa varrà per Chiesa.

    Da tifoso violo, spero che la Fiorentina torni a giocare a grandi livelli sia in campionato che nelle coppe europee permettendosi il lusso di tenere questo figlio d’arte.

  • Personalmente preferisco Chiesa e Barella a tutti gli altri; citerei anche Zaniolo che per l’età che ha dimostra mezzi tecnici notevoli. Per le punte ce ne sarebbe una che tecnicamente è la più forte di tutti cioè Balotelli ma la tecnica non è supportata purtroppo dallo stile di vita da atleta e dalla voglia di migliorarsi e mettersi in discussione….. (cioè dalla testa) per cui effettivamente siamo in affanno. Moise Kean mi sembra però interessante ma ancora la strada è lunga….

  • Ciao Giulio e ciao a tutti a me piace tantissimo Bernardeschi e Chiesa , perché hanno molto talento e margine di miglioramento, sperando che possano fare grandi cose anche con la nazionale

  • Buongiorno a tutti, finalmente si rivedono giocatori di alto livello italiani, su tutti Bernardeschi e Chiesa e Donnarumma a seguire Zaniolo, Pellegrini, Barella, Mancini e aspetto di vedere Tonali in serie A. Mancano ancora gli attaccanti e giocatori di fascia spero che si lavori e si insista per colmare il vuoto. Per me siamo sulla strada giusta per rivedere una forte Nazionale.

  • Ciao Giulio, ottima analisi.
    I miei giocatori preferiti attualmente sono Bernardeschi, Chiesa, Spinazzola, Zaniolo e Donnarumma.
    Sono certo che il futuro della nazionale sarà finalmente roseo.
    Abbiamo tutto il potenziale per vincere qualcosa di importante nei prossimi anni.
    Bernardeschi ieri è stato fantastico, secondo me il migliore in campo insieme all’extraterrestre.

  • Ciao a tutti.
    A me piacciono i talenti e Insigne e Bernardeschi sono i migliori italiani.
    Lo juventino dirompente e il napoletano con un piedino fatato.
    Chiesa è sulla buona strada x competere con loro.
    Occhio a Zaniolo che sta crescendo a vista d’occhio.
    Bene Barella e altri vecchietti…
    Per la punta vedo bene Cutrone… facciamolo giocare ha un gran fiuto del gol.
    Secondo me se non li “bruciamo” vedo un futuro roseo x la nostra nazionale.
    Una sola parola …. OSARE!

  • Ciao Giulio,
    ieri ho fatto l’esordio all’Allianz Stadium, mi sono beccato una partita discreta per cominciare, quindi ci sta che il mio giudizio sia un po’ influenzato dal match di ieri 😬
    Concordo chiaramente su Berna e Spinazzola, tra i migliori in campo, il primo uno conferma, il secondo personalmente è stato una sorpresa.
    Però, al di là dei giovani, uno che spero non smetta mai è Chiellini…tralasciando le sceneggiate fatte ieri con Morata e Correa, ha retto praticamente da solo la difesa; Bonucci in fase di marcatura ha discrete defaillance (vedi il colpo di testa di Morata nello scadere del primo tempo). Speriamo di averlo per il mondiale in Qatar, sarebbe 38enne 🤞🏻

  • Ciao Giulio, in questo periodo i miei calciatori preferiti sono Barella, Chiesa, Zaniolo e Bernardeschi. Donnarumma sembra essersi ripreso dal periodo buio e sta facendo un buon campionato.
    Per quanto riguarda gli attaccanti tocchiamo un tasto dolente: vedo che Belotti sta ricominciando a segnare, però non vedo nessun attaccante capace di fare la differenza nell’attacco della Nazionale italiana.

  • Buonasera a tutti!!
    Ottimo articolo Giulio come sempre,bello chiaro e lineare.Riguardo i miei calciatori italiani preferiti,concordo in pieno su Bernardeschi un vero e proprio fenomeno che si sta confermando sempre di più!!Chiesa è sulla buona strada deve fare il salto di qualità,poi mi piace Mancini capace di difendere ma anche di segnare,Barella un bel centrocampista,e poi sta uscendo Zaniolo sembra bravo anche se è ancora presto…ne deve fare di strada.Potremmo avere un bel futuro roseo in nazionale,ma dobbiamo continuare ad investire e credere nei nostri giovani!!

  • Ciao a tutta la community.
    Personalmente vedo in Bernardeschi il vero fenomeno che deve espolodere definitivamente. Un altro giocatore che sta fiorendo alla grande è Meret oscurato solo dalla rinascita di Donnarumma. Anche Barella mi piace molto e sta facendo benissimo.
    Ieri chiaramente mi ha impressionato Spinazzola. Vediamo se avrà piu’ spazio e saprà ripetersi in campionato.
    Ciao Giulio!

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Altri siti