Questa stupida VAR: quanto dobbiamo tenerla ancora?

Q

Arriva di nuovo un errore dell’arbitro dopo aver consultato la VAR e le polemiche sono ancor più fragorose che in passato.

Sto parlando del rigore a favore del Milan nella partita di Torino contro la Juventus, il fallo di mano di Alex Sandro era netto e il motivo per cui non è stato dato va chiesto a tutta la classe arbitrale.

Non capisco infatti come si possa decidere di non dare questo rigore; una cosa però la so e l’avevo prevista da molto tempo: la VAR è una barzelletta.

Elementi soggettivi non potranno mai essere decisi dalla tecnologia e la mia soluzione è semplice: creare la figura degli arbitri di rigore. Due arbitri aggiuntivi per ogni area di rigore (4 in tutto) che devono solo decidere se esiste o meno il penalty.

Così facendo avremmo la decisione in tempo reale, senza blocchi noiosi che fanno venire il latte alle ginocchia.

Insieme agli arbitri di rigore suggerisco ormai da tanti anni l’introduzione del fuorigioco elettronico, anche in questo caso la decisione verrebbe presa in tempo reale come per la goal-line technology; ad esempio il goal di De Rossi di oggi contro la Sampdoria sarebbe stato subito assegnato senza dover perdere di nuovo tempo prezioso della nostra vita in stupide moviole.

Siamo nel 2019, quanto tempo dovremmo ancora aspettare per il fuorigioco elettronico? Quanto tempo serve ancora per capire che la VAR va tolta e sostituita con elementi migliori come quelli da me consigliati?

4 commenti

  • Queste 2 soluzioni sono veramente semplici: fuorigioco elettronico e arbitri di rigore; il calcio così sarebbe meraviglioso con decisioni precise e in tempo reale. Basta con questa stupida VAR.

  • Giulio, il problema non è la var, ma chi la usa. Come dici tu, come è possibile non dare quel rigore? La var ti dà la possibilità di riparare l’errore, se non viene sfruttata, la colpa è solo degli uomini

    Ciao
    Pino

  • Buongiorno
    concordo con Giulio ormai da tempo che questa VAR è una barzelletta.Non mi esprimo sul rigore perché non l’ho ancora visto.Ma ribadisco però che con tutte queste pause rischiamo di rovinare uno dei sport più belli al mondo.Basterebbe poco oramai con tutta questa tecnologia che abbiamo!!!

  • Vogliamo parlare del rigore dato alla Lazio per “fallo di mano” di Locatelli? Palesemente, rivedendolo da ogni angolazione, si capisce che colpisce prima la coscia del centrocampista del Sassuolo e poi il braccio.
    Il problema è che hanno deciso di sputtanarlo, lo strumento di per sé non era una brutta idea. Secondo me l’utilizzo del Var dovrebbe essere fatto tipo l’occhio di falco del tennis, ovvero tre chiamate a squadra, non certo su decisione insindacabile degli arbitri.
    Un saluto

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Altri siti