Rai e pubblicità durante le partite: ma perchè?

R

Ci risiamo. Altra partita di calcio sulla RAI, questa volta Coppa Italia e di nuovo pubblicità durante la partita. La domanda è: perché dobbiamo pagare il canone RAI se poi si inserisce la pubblicità?

Il servizio pubblico dovrebbe essere privo della pubblicità visto che è già finanziato dai cittadini. A cosa serve tutto questo spreco di soldi, a finanziare magari qualche presentatore televisivo strapagato? Per quanto mi riguarda mi va benissimo un presentatore che prende 2.000 euro al mese rispetto ad uno che magari ha un ingaggio da 10 milioni di euro. Quando guarda una partita o un film sulla RAI non vorrei mai vedere la pubblicità.

Quindi fino a che pagherò il canone RAI vedere la pubblicità mi sembra uno spreco da vecchia repubblica. Che ne pensate?

5 commenti

  • Io la vedo semplice: se pago il canone non voglio pubblicità, se non la pago allora che venga pure la pubblicità. Avere la pubblicità quando già si pagano dei soldi è assurdo. Stesso discorso per Sky che mette pubblicità a iosa durante le serie tv, ma almeno ha capito che durante film e partite di calcio non deve inserirla altrimenti si perde tutti gli abbonati.

  • Concordo pienamente. Ma io penso che debba essere facoltà del cittadino se pagare il servizio radio televisivo pubblico ed usufruire del servizio senza pubblicità oppure non contribuire e di conseguenza non usufruire di questi servizi.

  • Già …. l’hanno girata così:
    Il canone televisivo in Italia (o impropriamente canone Rai) è un’imposta sulla detenzione di apparecchi atti o adattabili alla ricezione di radioaudizioni televisive nel territorio italiano.
    Quindi paghiamo per il possesso dello strumento mentre la programmazione la vedremmo gratis.
    Sostituite ai …. quello che credete 🙂

  • Buonasera!
    Concordo anch’io in pieno,è ridicola tutta questa pubblicità per non parlare poi di quanto è fastidiosa durante le partite!!

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Altri siti