Serie A bloccata: a chi assegnare lo scudetto?

S

Si è deciso di bloccare la Serie A, decisione altamente discutibile, ma è un dato di fatto. Considerando l’andamento del CoronaVirus in Italia è probabile che non si riesca a concludere il campionato. A questo punto cosa fare?

Le ipotesi sono: non assegnazione, assegnazione con posizioni già consolidate oppure playoff e playout (proposto da Gravina).

Rispondete al sondaggio qui sotto e poi se volete inserite un commento più in basso:

Coming Soon
Blocco Serie A: come assegnare lo scudetto?
Blocco Serie A: come assegnare lo scudetto?
Blocco Serie A: come assegnare lo scudetto?

14 commenti

  • Credo che la cosa migliore a questo punto sia non assegnare lo scudetto e tenere le attuali classifiche per decidere chi deve andare in Europa nella prossima stagione, sperando che nel frattempo il problema mondiale del CoronaVirus si sia risolto.
    Giocare i playoff, proposti da Gravina, li vedo come una forzatura; si tratterebbe di un campionato falsato rispetto a tutti gli altri. Lo scudetto è una cosa seria, farlo diventare una sorta di Coppa Italia lo reputo assurdo.
    Reputo anche sbagliato assegnarlo con l’attuale classifica poiché non si sono completate tutte le partite e quindi non c’è stata uniformità di difficoltà.
    Quindi sono per non assegnare il titolo e pensare piuttosto a curare il CoronaVirus.
    L’unica alternativa che mi piacerebbe valutare è portare le 20 squadre in un territorio sicuro (In Italia o eventualmente all’estero) e farle giocare tutte lì, a quel punto si riuscirebbe a completare il campionato.

  • Per me ci sarebbe una quarta opzione. Quella di far slittare l’attuale campionato nei prossimi mesi quando si spera che questo coronavirus sarà solamente un triste ricordo. Le altre opzioni sono per me poco praticabili e poco meritevoli. Ovviamente ci sarebbero ripercussioni sulla prossima stagione ma almeno si darebbe un senso questo campionato. Saluti.

    • E con il calciomercato come faresti? Lo blocchi? Perché le squadre dovrebbero rimanere le stesse altrimenti sarebbe comunque falsato.
      Secondo me la quarta opzione è quella che ho proposto io portare le squadre in una zona sicura e farle giocare lì anche da subito, in questo modo gli italiani che sono costretti a rimanere a casa avrebbero qualcosa da vedere.

      • Si ma quale paese sarebbe disposto ad accogliere calciatori provenienti soprattutto dalle zone a maggior rischio di contagio? Il calciomercato si potrebbe riaprire alla fine di questo campionato rimanendo in essere gli attuali contratti, anche quelli in scadenza il prossimo 30 giugno. Poi per carità se ci sono le condizioni ed i calciatori sono disponibili a giocare ed allenarsi in un altro paese, potrebbe diventare anche una occasione di export del nostro calcio, ma sempreché venga garantita la salute pubblica di tutti.

        • Prima di tutto iniziamo a ragionare se l’idea piace, poi l’area in Italia o all’estero si trova. 🙂

  • Il campionato secondo me si chiude qui. Assurdo giocare i playoff, del resto è già tutto falsato così com’è, troppe interruzioni, troppa incertezza. Negli albi d’oro risulterà come nel 1944 – non assegnato –
    Giocare in territorio sicuro: quale ??? Ormai l’intero pianeta si sta impestando….
    E temo che anche le coppe europee subiranno una battuta d’arresto: giovedi l’Inter dovrebbe ospitare il Getafe, ma gli spagnoli hanno già detto che a Milano non ci vengono, a costo di essere esclusi dall’Europa League. A quel punto, la competizione assume un senso di normalità ? Io dico di no…..

    • Esistono ancora tantissime aree sicure, basterebbe creare un circuito chiuso come tra l’altro stiamo facendo qui in Italia al fine di prevenire contatti con l’esterno.

      • Quali sono le aree sicure, Giulio ? Mi pare di leggere che sia solo questione di giorni, e mezza europa sarà impestata….

  • Io ho votato per i playoff. In una situazione eccezionale si può decidere, come accade in tanti campionati europei e minori, di utilizzare la classifica per far giocare
    I playoff. Il vantaggio sarebbe di assegnare comunque il campionato e in relativamente poco tempo. Non assegnarlo sarebbe uno spreco per le partite giocate e per il grande merito della Lazio si quest anno (sono del Milan). Alla fine a mali estremi estremi rimedi.

  • Ho votato per non assegnazione, classifica attuale solo per le coppe e retrocessioni, anche se, quantomeno, si dovrebbero recuperare le partite restanti della 25a giornata (5, se non sbaglio), ovviamente quando tutto sarà finito, recuperare 5 partite di una medesima giornata di campionato basta 1 giorno,
    quantomeno per far sì che tutti abbiano giocato lo stesso numero di partite.
    E’ pur vero che, forse, quantomeno le squadre retrocesse potrebbero ricorrere in via giudiziaria, considerando che riceverebbero un danno economico non piccolo da una retrocessione: in particolare mi immagino Cellino, anche se il Brescia, con la sua classifica, dovrebbe avere poco da ridire.

    Fra l’altro, in tutto questo ci sarebbero anche gli Europei, le Olimpiadi, calendario Intasato a dir poco e, ovviamente, per interessi economici nessuno vuol pare un passo indietro.
    Tutt’al più, si potrebbe decidere di usare la prox stagione per “decompressione”, cioè smaltire tutti gli eventuali impegni pregressi, anche quelli internazionali, sia di club che di nazionali, e ripartire in ordine nel 2021-22.

  • Buongiorno, ho votato per la non assegnazione dello scudetto alle squadre di calcio, mi piacerebbe che fosse assegnato a tutti quelli che pensano che chiudere le frontiere in momenti di particolare gravità sia una cosa sbagliatissima

  • Ho votato per i Playoff , mi immagino come possano sentirsi squadre quali la Lazio che vedrebbero in caso contrario sfumare la possibilità di vincere lo scudetto.. chissà quando ricapiterebbe un altra occasione.

  • Credo che la cosa migliore a questo punto sia non assegnare lo scudetto e tenere le attuali classifiche in stand by fino a quando il pericolo covid-19 non verrà del tutto superato nel frattempo tutte le squadre cosi come sono messe ripartono d’accapo col prossimo campionato sapendo a priori che chi retrocederà
    retrocederà chi andra nelle coppe andra nelle coppe e solo per le migliori sei classifficatesi farei i playoff per assegnare questo scudetto che è stato messo in stand by
    stesso discorso dicasi con tutte le altre competizioni sportive a me piace cosi e ve l’ho detto,

Ricevi aggiornamenti tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere via e-mail le notifiche di nuovi articoli.

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Altri siti